ZAINO FOTOGRAFICO LOWEPRO FLIPSIDE 200
RECENSIONE TECNICO-FUNZIONALE

Lowepro Flipside 200


Premessa

Con questo articolo ha inizio una serie di recensioni dedicate alle attrezzature fotografiche.
La scelta di cominciare analizzando uno zaino potrebbe sembrare una decisione poco azzeccata, ma data la grande quantità di informazioni, recensioni e commenti disponibili sul web per fotocamere e obiettivi, ho pensato che una chiara e concisa analisi di un oggetto di corollario, quindi non indispensabile ma chiaramente utile, poteva essere una buona idea.

 


Sguardo introduttivo

Lowepro brand, marchio

Lowepro è un'azienda leader nella produzione di zaini e borse professionali appositamente studiati per esigenze fotografiche. La serie Flipside, recentemente introdotta sul mercato, ha portato una ventata di novità in questo specifico settore.
Cogliendo l'occasione di dover acquistare uno zaino per trasportare la mia nuova attrezzatura, ho deciso di comprare il modello Flipside 200, il più compatto della serie. La scelta è stata indirizzata dalla mia principale esigenza: la mobilità.

La possibilità di poter portare sempre con me uno zaino fotografico compatto, leggero, versatile e che potesse contenere agevolmente la mia attrezzatura, non mi ha fatto esitare nell'acquisto.
Durante le passeggiate in montagna, i brevi viaggi turistici e le escursioni in bicicletta, il Flipside 200 si è dimostrato un ottimo compagno.
Infine, la curiosità di poter testare questo prodotto, a mio avviso innovativo, ha incentivato ulteriormente la scelta.

 

 

Caratteristiche tecniche

Riporto le principali caratteristiche tecniche tratte dal sito web del produttore (www.lowepro.com):


Marca e Modello

Lowepro Flipside 200


Capacità

- fotocamera SLR con innestato un obiettivo 80–200mm f/2.8
- da 1 a 3 obiettivi addizionali o unità flash
- 1 treppiede (legato esternamente sul dorso dello zaino)
- vani per cavi, memorie, manuali e altri accessori digitali


Dimensioni

Interne: 17.8 X 12.6 X 38 cm
Esterne: 21.8 X 15.7 X 42 cm
Peso: 1 Kg


Altre caratteristiche (fornite dal produttore)

- Unica apertura di accesso al comparto interno posta sullo schienale dello zaino.
Questa caratteristica garantisce maggiore sicurezza a zaino indossato in quanto il vano interno risulta inaccessibile. Per poter estrarre la fotocamera è necessario togliere lo zaino.

Zaino Lowepro Flipside 200 - Vista laterale

- Progettato per fotocamere digitali
- Disponibile in tre colorazioni: rosso, blu e nero
- Esiste una versione più grande e capiente, il Flipside 300
(per questo modello fate riferimento al sito del produttore: www.lowepro.com).


Prezzo

Offerte più convenienti: 70 - 80 €

 

 

Descrizione tecnico-funzionale


L'esterno

Già dal primo sguardo si nota che il Flipside 200 è uno zaino ben fatto e realizzato con materiali di qualità, com'è logico aspettarsi da un prodotto Lowepro.


Lowepro Flipside 200 - Maniglia e imbottitura


La struttura, resistente e ben imbottita, assicura una buona protezione agli oggetti contenuti, sia da urti accidentali, sia da schizzi e gocce d'acqua.

Sulla base dello zaino è presente una piccola tasca estraibile per sorreggere un eventuale treppiede, da affrancare contestualmente mediante il laccetto posizionato nel parte centrale del dorso.


Lowepro Flipside 200 - Supporti per treppiede


La maniglia superiore si rivela particolarmente comoda per afferrare lo zaino in tutta sicurezza e può tornare utile anche per aiutare a sostenere treppiedi impegnativi dato che il laccetto in dotazione, a mio avviso, non si trova nella posizione più adatta (dovete però procurarvi uno o più cordini in quanto non ne vengono forniti a corredo).


Lowepro Flipside 200 - Maniglia superiore


Veniamo ora all'apertura del vano interno che è la vera novità di questo prodotto. Diversamente dagli altri zaini, è posizionata in corrispondenza dello schienale e questo garantisce maggior sicurezza, perché, una volta indossato, diviene praticamente impossibile accedere al suo contenuto.


Lowepro Flipside 200 - Accesso al vano interno


Inoltre, legando preventivamente il sostegno lombare, è possibile far ruotare lo zaino attorno al proprio corpo fino a portarlo in posizione frontale: questa operazione ci permette di accedere allo spazio interno senza doverlo né togliere, né appoggiare per terra (il video consultabile sul sito del produttore rende molto bene l'idea). Per quanto questo movimento possa sembrare scomodo, con un po' di pratica si riesce a ruotare il Flipside senza difficoltà.
Infine i vani laterali consentono di stipare memorie, batterie, piccoli accessori e volendo una bottiglietta d'acqua.


Lowepro Flipside 200 - Vano laterale

 

 

L'interno

Lo spazio interno è piuttosto contenuto, ma date le dimensioni dello zaino non ci si può aspettare di meglio.
Il volume a disposizione è modulabile mediante divisori ancorati con il velcro alle "pareti".
A causa della sua forma lunga e stretta, la disposizione degli oggetti segue un posizionamento pressoché obbligato.

Nella parte superiore si trova un piccolo vano imbottito con chiusura a zip. Subito sotto, sul lato destro (vedi foto), viene posizionata la fotocamera SLR con obiettivo innestato (max un 80-200 f/2.8, da specifiche del produttore) e orientato verso il basso. Sul lato sinistro è invece possibile inserire tre obiettivi corti o un obiettivo medio (disposto sdraiato, previa rimozione dei divisori).


Lowepro Flipside 200 - Suddivisione dello spazio interno


Nota: merita attenzione la tipologia di fotocamera SLR che lo zaino è in grado di contenere: per una questione di dimensioni interne non è possibile inserire una PRO SLR (es. una Canon EOS 1D Mark IV). Per intenderci, tutte le fotocamere con il doppio grip (verticale e orizzontale) risultano troppo alte rispetto allo spazio a disposizione.
Non ci sono problemi invece nell'inserire una Canon EOS 50D (ovviamente senza battery grip opzionale) e naturalmente le entry level Canon EOS 550D e 1000D.

 


In conclusione


Pregi

- Compatto, leggero e versatile
- Materiali di ottima qualità e realizzazione curata
- Disponibile anche una versione più capiente (Flipside 300)
- Accesso al vano interno tramite apertura posta nello schienale (maggior sicurezza)
- Possibilità di estrarre l'attrezzatura senza togliere lo zaino
- Protezione efficace contro urti e gocce d'acqua
- Capacità di trasportare un treppiede (legato esternamente)
- Le tasche esterne, nonostante le ridotte dimensioni, risultano comode e funzionali


Difetti

- Spazio a disposizione limitato (esiste però una versione più capiente, il Flipside 300)
- Ridotta modularità degli spazi interni mediante i divisori
- Laccetto per affrancare il treppiede poco convincente


Il mio parere

Il Lowepro Flipside 200 è uno zaino fotografico innovativo, capace di catturare l'attenzione grazie alle sue inedite particolarità. I materiali di qualità e la cura costruttiva si combinano per creare un prodotto in grado di distinguersi.

Chi è alla ricerca di uno zainetto compatto, razionale, resistente e non ha necessità di trasportare un intero corredo fotografico, troverà nel Flipside 200 un valido alleato.

Coloro che necessitano invece di elevata capienza e maggior modularità, scopriranno soluzioni più adatte in altri prodotti.

Brand Lowepro bagnato - Acqua

 

 

Altri articoli che potrebbero interessarti: 

- Recensione Treppiede Manfrotto 190CXPro3
- Scegliere la fotocamera: compatta, prosumer o reflex
- Regole e tecniche fotografiche di base
- Dieci consigli per non "partire" impreparati
- Quale formato utilizzare: JPEG o RAW ?

 

Cos'altro puoi vedere? 

- Sommario degli articoli
- Guida al sito
- Home Page
- Portfolio
- Gallerie fotografiche
- Introduzione

 

 

Contenuti e fotografie sono di proprietà dell'autore   -   Copyright    abfotografia.it
      
 
Visite articolo: